Commenti disabilitati su Intervista completa su I Caffè Culturali
L’intervista all’ospite
I Caffè Culturali: “Chi è Annarita Petrino?”.
Annarita Petrino: “Sono una ragazza che da sempre ha avuto un grande amore per la fantascienza. Una passione poco femminile secondo alcuni, eppure una passione che si è sposata benissimo con quella della scrittura come mezzo per comunicare al mondo il mio sentire, il mio animo più profondo. La scrittura non mi ha mai abbandonata, è cambiata, si è evoluta, ma non si è mai fermata. Qualche anno fa ho fatto un incontro che ha cambiato la mia vita. Sono stata sempre cristiana per modo di dire, ma l’incontro con Dio mi ha fatto diventare una cristiana di fatto. Ecco perchè scrivo fantascienza cristiana. Sono una moglie, spero presto anche una mamma. Sono un’insegnante a cui preme difendere i bambini da quello che il mondo propone di sbagliato”.
I Caffè Culturali: “Cosa significa essere cristiano e quale rapporto contrae un cristiano con le parole?”.
Annarita Petrino: “Credo che oggi essere cristiano significhi prima di tutto essere coerente. Mentre in passato la fede veniva trasmessa dalle famiglie e queste ultime erano luoghi in cui i valori si vivevano anche giorno per giorno, oggi la fede è stata messa da parte ed è diventata una specie di optional purtroppo anche per molti cristiani. C’è un’idea buonista di Dio che sta spopolando e che intende trasformarlo in qualcosa di tascabile o di usa e getta, da usare solo quando fa comodo. Essere cristiani è difficile, richiede fatica, impegno, poichè significa andare controcorrente. Oggi non si tratta più di fare rivoluzioni, ma di riconquistare la nostra vera identità e di riportare alla luce le nostre radici cristiane. Essere cristiani oggi significa essere controccorrente, non alla moda, cioè non seguire la massa.
Quindi, a mio avviso, il rapporto che un cristiano contrae con le parole è quello della testimonianza. Ed è un rapporto questo che, per essere credibile, deve essere coerente. Non è facile, perchè anche lì si rischia di cadere nella tentazione di una fede a uso e consumo”.

– See more at: http://www.icaffeculturali.com/comunita/tavolino/Petrino%20Annarita/Annarita%20Petrino.htm#sthash.nja2Z9hM.GXP27W9D.dpuf

Comments are closed.