Commenti disabilitati su Selezione al concorso “Amore e Morte” – La fantascienza cristiana colpisce ancora

Il mio racconto di fantascienza cristiana “Non quando esso vive” è stato selezionato per la pubblicazione nell’antologia del concorso “Amore e Morte” indetto dal blog de “Il Mondo dello Scrittore” – http://ilmondodelloscrittore.altervista.org/ 

Trattandosi del secondo concorso estivo in cui vengo selezionata vi lascio immaginare la mia gioia e la mia soddisfazione. Il racconto in questione tratta il tema dell’eutanasia, del diritto del malati in coma a restare in vita, del dilemma se sia giusto o meno staccare la spina… Un racconto di non facile digestione insomma.

Ecco l’articolo sull’esito del concorso:

Tracciare un bilancio per questo concorso non è facile e non lo è per due semplici ragioni: la difficoltà sorta nello scegliere i racconti da includere e il cospicuo numero di partecipanti.
Sapevamo che il fattore “gratuito” avrebbe attirato un buon numero di autori, ma non ci aspettavamo così tante adesioni. Tuttavia, questo fatto avrebbe in sé poco senso se la quantità non fosse stata comunque supportata dalla qualità. I racconti pervenuti, nella maggior parte dei casi, sono stati praticamente perfetti: ordinati, precisi, rientranti nei parametri stabiliti e senza eccessivi errori di battitura. Non abbiamo riscontrato la classica affluenza massiccia degli ultimi giorni, ma è stato un costante arrivare di email inviate da scrittori seri, appassionati e capaci di produrre un testo fantasioso. Proprio per questo motivo i giurati si sono trovati a dover affrontare una prova ardua, decisamente erculea, nel dover dare delle valutazioni che potessero mettere in risalto la qualità di un testo piuttosto che di un altro. E alcune cose vanno dette della nostra giuria. A parte noi quattro amministratori “storici” de Il Mondo dello Scrittore, ovvero Andrea Leonelli, Elilsabetta Bagli, Sauro Nieddu e Irma Panova Maino, gli altri sei giurati non erano esattamente dei “tecnici” e sono stati scelti proprio per alcune caratteristiche che abbiamo ritenuto fondamentali. A Giuliana Guzzon è stato chiesto di farne parte poiché, essendo anche lei una scrittrice, avrebbe potuto valutare l’opera dei colleghi con l’occhio critico necessario per cogliere inesattezze e e incongruenze. Inoltre, essendo lontana dal web in questo periodo, non avrebbe potuto essere influenzata in alcun modo. Va detto che, ovviamente, a ogni giurato i testi sono stati forniti in forma anonima, in modo che non potessero collegare i titoli agli autori. Marcello Caruso è stato scelto per la sua fama di noto “picconatore”, ovvero colui che smonta qualsiasi romanzo, pezzo per pezzo, riducendo in polvere anche l’opera più nota. Il suo punto di vista ha fornito quella giusta nota caustica che è andata a bilanciare il trio di lettori forti formato da Sonia Spissu, Silvia Casadio eMarco Civitillo. Ognuno di questi tre giurati è davvero un lettore forte ed è proprio su questo tipo di esperienza che noi abbiamo fatto leva, lasciando che il loro giudizio (spesso molto più buono del nostro, essendo tecnico) offrisse una nuova visione  e una prospettiva che a noi poteva essere sfuggita. Infine, abbiamo chiesto a Desiree Pedrinelli di chiudere la nostra rosa di giurati in quanto, oltre a essere anche lei una grande lettrice, da qualche anno si occupa del mondo letterario sia da un punto di vista lavorativo che valutativo. Detto questo, passiamo alle Nomination fatte  in ordine alfabetico per autore, ovvero a presentarvi ufficialmente quell’elenco di nomi che ormai tutti aspettano:

  1. Io resterò farfalla di Roberta Andres
  2. Un Dolce Fantasma di Roberta Boscolo
  3. Pezzi di Gingerino di Fabrizio Castellani
  4. Senza fine alcuna di Daniela Cavone
  5. Tra la pioggia di Manuela Chiarottino
  6. Sogni ricorrenti di Alex Costa e Nicole Adami
  7. La falsa porta di Marilena Fonti
  8. La cenere e la sabbia di Manuela Leoni e Andrea Marinucci Foa
  9. Il racconto della montagna di Gianni Antonio Palumbo
  10. Non quando Esso vive di Annarita Petrino
  11. Il fantasma di un amore di Monica Portiero
  12. La carezza fredda della neve di Luca Ranieri
  13. Il cadavere elegante di Tiziana Sartorati
  14. Non startene al vento di Stella Stollo
  15. Verso dove di Andrea Tavernati

amore e morte coverCome potete notare sono quindici racconti, ovvero il numero massimo che avevamo stabilito fin dall’inizio. Tuttavia, vi posso assicurare che, oltre a questi, siamo stati seriamente tentati di inserirne altri. Per questo motivo, nei prossimi giorni invieremo alcune menzioni speciali ad autori che, anche se non sono rientrati nella pubblicazione, hanno comunque raggiunto alcuni obiettivi per noi importanti.

Infine, ringraziamo Piera Rossotti, Direttore Editoriale di EEE, per aver coraggiosamente appoggiato e incoraggiato questa nostra iniziativa, offrendoci un supporto che noi non avremmo potuto dare. Oltre ad aver messo a nostra disposizione la sua esperienza e le sue capacità editoriali, ha anche fornito la struttura che solo una casa editrice avviata e seria avrebbe potuto aggiungere.

Per noi è stata una meravigliosa esperienza, anche se è costata energie e tempo. L’aver avuto la possibilità di collaborare con persone disponibili, corrette e dotate di una pazienza infinita, ha reso questo nostro primo concorso un evento da ripetere in un prossimo futuro. L’antologia verrà pubblicata a breve in formato digitale e distribuita su tutte le piattaforme che Stealth mette a disposizione (l’elenco completo e aggiornato è visibile QUI). Tuttavia, per chi fosse eventualmente interessato all’acquisto di una versione cartacea, in questo link è possibile procedere alla prenotazione.

http://ilmondodelloscrittore.altervista.org/amore-e-morte-ecco-i-selezionati/#more-7730

E il mio attestato di selezione al concorso:

amore e morte

Comments are closed.